Abruzzo Impresa dedica la copertina al Gruppo Go Infoteam.

Così Go Infoteam crea il tuo vantaggio competitivo.

I mondi della tecnologia e del business stanno convergendo, obiettivo di Go Infoteam è guidare le aziende in questo percorso.

Grazie ai 16 anni di esperienza, il Gruppo coniuga in modo armonico competenze, creatività e innovazione, sviluppo e sostenibilità, passione ed entusiasmo insieme alle più innovative soluzioni per il business. Il Gruppo composto da 3 società, impiega 62 risorse umane tra dipendenti e collaboratori attivi sui presidi ed ha più di 1000 clienti su tutti i mercati.

Al suo timone ci sono Massimo Di Remigio amministratore della società e il suo socio Roberto Di Camillo. 

La vostra è un’azienda locale che opera in maniera globale. Quali sono i mercati esteri raggiunti in questi anni?
«Abbiamo ritenuto fin dagli inizi del 2000 che fosse importante confrontarsi con altri mercati, culture e capacità. Il confronto e la sfida hanno portato la società alla crescita, all’arricchimento della propria conoscenza e ad acuire la visione nel tempo e nello spazio. L’Albania è stato il primo mercato che abbiamo affrontato non senza difficoltà, ma con soddisfazione e raggiungendo grandi risultati. Ad oggi il gruppo Go Infoteam gestisce da due anni il sistema di controllo dei detenuti ai domiciliari, abbiamo progettato e realizzato il sistema software e hardware delle centrali e dei braccialetti elettronici. Il Ministero di Giustizia albanese ha ottenuto, grazie alla soluzione, la razionalizzazione delle sue carceri. Il Ministero dell’Agricoltura e quello della Sanità stanno collaborando con la nostra azienda su progetti di ricerca tecnologica. Aziende algerine, serbe e moldave utilizzano le nostre soluzioni software realizzate per le loro specifiche esigenze».


Quali progetti avete in campo?
«Sono numerosi i progetti che il Gruppo sta portando avanti, sia in Italia che all’estero. Dopo il successo di alcuni software di nostra produzione, erogati in modalità SaaS, stiamo procedendo al lancio di nuovi prodotti, non senza prima aver fatto uno studio di mercato e aver preparato adeguati piani di marketing. Siamo in fase di potenziamento delle strutture in Albania per l’erogazione di servizi e progetti. Tra questi i servizi informatici sanitari da erogare su tutto il territorio, software per la tracciabilità alimentare che regolamenteranno le procedure nazionali sullo standard europeo, con l’obiettivo di rendere la produzione interna esportabile. Nell’ambito consulenziale, il progetto software sull’analisi del rischio è in continua evoluzione, l’obiettivo è quello di rendere questo prodotto/servizio di uso trasversale su aziende e Pubblica Amministrazione e creare una rete distributiva di concessionari a livello nazionale. La nostra soluzione di automazione per l’asta e la tracciabilità del pescato, è la più innovativa in Europa, perfettamente aderente alla legislazione e nell’ultimo anno abbiamo raddoppiato le installazioni. È in fase di definizione, un accordo con un ente nazionale per la standardizzazione della soluzione sul territorio. Ci sono molti altri progetti pronti per essere proposti a partner internazionali, selezionati dall’ufficio che si occupa di seguire la programmazione comunitaria».


Come si articola il vostro team di collaboratori?
«Il Gruppo Go Infoteam per noi è un grande progetto, cerchiamo di trasferire ai nostri collaboratori l’entusiasmo che deriva dal raggiungimento degli obiettivi che ci siamo posti di volta in volta. Il movimento sincrono di risorse, progetto e aziende è necessario per il raggiungimento dei risultati in modo armonico senza sovraccaricare le risorse, rispettando i tempi e consolidando l’immagine aziendale. Crediamo che il clima sia l’indispensabile spinta per una prestazione eccellente. Per questo prevediamo percorsi di crescita rivolti ai dipendenti per motivare, creando condivisione, correttezza e trasparenza. Rafforziamo lo spirito aziendale con eventi interni, utilizzati come una leva per migliorare il clima, la motivazione e le performance dello staff».

Quanto è importante per un’azienda del settore ICT investire su ricerca e sviluppo?
«Il motore del nostro lavoro è alimentato dall’innovazione, per poterlo manovrare c’è bisogno di avere la conoscenza che si acquisisce solo investendo in ricerca e sviluppo. Durante il nostro percorso, questo aspetto ha subito un’evoluzione, prima solo nella mente di pochi, ora inserita come asset aziendale. Dall’analisi dei processi alle ricerche di mercato, con la capacità di valutare la fattibilità e il piano di marketing per lo sviluppo del progetto. Ora più che mai, le aziende dipendono da investimenti innovativi per essere competitive e il Gruppo Go Infoteam collabora con enti, aziende e centri di ricerca nazionali ed esteri, per lo sviluppo di nuove tecnologie».

 


Pagine collegate
Pagine collegate
Un grande logotipo per una grande realtà
Pagine collegate
Infoteam è Solution...
Goinfoteam è un partner...
Goinfoteam è business...
Partnership e sviluppo...
Il Tribunale installa i...
Software gestionale per il...
Powered by
GO Infoteam