Arriva l'App per controllare il pesce

Da Il Centro del 18/09/14: "Pesce più sicuro con l'app del telefonino".

PESCARA. Sarà un mercato ittico all'ingrosso rinnovato nel sistema di gestione delle aste del pesce quello che riaprirà il 23 settembre. Grazie a un nuovo software installato, sarà completamente telematica la gestione delle aste, alle quali si potrà partecipare anche via Internet, oltre a consentire l'estrazione automatica degli armatori che partecipano e non più in base all'arrivo e con i bussolotti come avveniva in passato. Il nuovo sito internet rende dunque il mercato a portata di click da parte di tutti (www.e-fish.pescara.it).

All'interno del progetto, realizzato grazie al contributo della Regione Abruzzo con fondi derivanti da risorse europee (circa 220mila euro), sono state anche installate quattro telecamere di videosorveglianza all'interno e all'esterno della struttura che hanno già consentito di individuare chi getta irregolarmente gli scarti della lavorazione del pesce all'interno dei cassonetti di raccolta. In futuro servirà come deterrente per eventuali ladri.
Ci sono importanti novità anche per i consumatori finali del pescato che potranno, grazie a un'applicazione chiamata e-fish, scaricabile sia da dispositivi Apple che Android, verificare la tracciabilità del pescato ovvero gli acquirenti potranno conoscere tutta la filiera del pesce, passando per la lettura ottica delle etichette che si trovano sulle cassette. Sarà sufficiente accostare la telecamera del telefonino o del tablet all'etichetta, dopo aver scaricato la app, per conoscere tutti i dettagli sul prodotto ittico (zona di origine, nome e codice del produttore, indicazioni di consumo del prodotto e altro ancora).
Il mercato ittico pescarese ottiene il primato di essere il primo in Italia a poter disporre di una app di questo genere che rende la tracciabilità del prodotto a portata di mano. Il sistema di gestione dei dati dispone di due server blade (ovvero server auto-contenuto pensato per minimizzare l'occupazione di spazio ), uno al mercato ittico e l'altro nella sala server del Comune. A realizzare il progetto è stata la società di software Infoteam di Pescara. «Sulla sicurezza», affermano l'assessore Giacomo Cuzzi e, insieme a lui, il direttore del mercato Mauro D'Andreamatteo, «intendiamo puntare tantissimo. Sia quella alimentare dei prodotti che circolano nelle aste, sia su quella della struttura. C'è da dire che la struttura ha già al suo attivo altri primati, grazie alle telecamere è possibile condurre le contrattazioni anche via web e ci stiamo organizzando anche per recapitare la partita di acquisto al destinatario. Il tutto per rendere un servizio non solo moderno, ma utile all'utenza di operatori, armatori e addetti ai lavori».
«L'App fornirà tutte le notizie che servono riguardo al prodotto», Olga Pasini, project manager Infoteam, «con la piattaforma decolleranno anche delle etichette che saranno lette dai dispositivi Apple e Android per cui è studiata e che accompagneranno il pesce verso tutte le sue destinazioni. Si parla, come detto, di un sistema che esordisce a Pescara, grazie anche all'avanzamento tecnologico già a regime sulla struttura».

 

"Pesce più sicuro con l'app del telefonino" da Il Centro del 18/09/2014

"Pescara, ecco la app per scoprire se il pesce è fresco" da Il Centro del 17/09/2014

Rassegna stampa E-fish 2014

Pagine collegate
GDPR, Privacy, Data Protection, Digital...
Pagine collegate
Evento GDPR e oppurtunità per il business
Pagine collegate
Goinfoteam è un partner...
Goinfoteam è business...
Goinfoteam è partner...
Partnership e sviluppo...
Il Tribunale installa i...
Software gestionale per il...
Powered by
GO Infoteam